MI SONO ROTTO

18 gennaio 2011

Oggi non ne posso più delle puttane del nano. Insomma ok è un puttaniere che si è scopato pure una minorenne. Sarà vero non sarà vero chi se ne frega. In tutti i paesi del mondo una persona su cui possa anche semplicemente avanzarsi il dubbio su una cosa simile, su una percentuale MINIMA delle cose che si stanno raccontando su questo povero vecchio (questa è l’immagine che esce ormai del nano), ecco questa persona sarebbe già fuori dalla vita politica e pubblica. Tutti gli avrebbero voltato le spalle e non se ne parlerebbe neanche più se non per imbarazzo almeno per rispetto ad una persona che ha evidenti problemi di salute mentale. Qui non succede, lui non se ne va, e così ci troviamo i quotidiani ed i siti web di informazione così infarciti di puttane e puttanate che i programmi di protezione dalla pornografia in rete ancora un po’ non ci fanno più aprire neanche il sito di Avvenire!

E che cazzo, BASTA.

Rivendico il diritto alla NON-INFORMAZIONE, ribadisco il dovere di chi informa di selezionare le notizie, esigo che chi mi racconta il mondo ristabilisca una scala di priorità riconducibile ad una realtà altra da quella che circonda nel bene e nel male un singolo povero vecchio disturbato. Anche se è il presidente del consiglio. Basta, di lui ne so davvero abbastanza. Raccontatemi qualcos’altro, qualcosa di VERO. CAZZO.

Annunci

l’attualità del male

12 gennaio 2011

“Il suddito ideale del regime totalitario non è il nazista convinto o il comunista convinto, ma l’individuo per il quale la distinzione fra realtà e finzione, fra vero e falso non esiste più.”

(Hannah Arendt, Le origini del totalitarismo, 1951)

Uno dice finite le grandi ideologie non si danno più totalitarismi no? E’ ovvio. Ci penso. Non c’è neanche bisogno di scomodare la sopravvivenza dell’ideologia del mercato per capire che non è così. Basta leggere una cosina scritta nel 1951 per chiedersi se non siamo messi peggio oggi che negli anni 30… quando c’erano solo radio e giornali a confonderci le idee e le grandi ideologie erano comunque fenomeni se non locali localizzati.

PS: Il signore nella foto secondo me c’entra assai con tutto questo


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: